La nostra filosofia

La Toscana offre una cultura culinaria ricca e fertile, intrisa di storia e i sapori della regione si riflettono nel cibo che viene coltivato e cucinato da diverse generazioni di cuochi toscani. Meo Modo di Andrea Mattei è un' esperienza culinaria raffinata come nessun'altra, con piatti da stella Michelin creati da pluripremiati chef. Situato all'interno dei giardini nella tenuta dell' hotel di lusso Borgo Santo Pietro, Meo Modo offre menu stagionali con prodotti locali, che riflettono i veri sapori della Toscana.

Immerso in una fiorente tenuta di campagna, Meo Modo ha una filosofia “dal produttore al consumatore”: le cucine dei ristoranti sono solo a breve distanza dal vasto giardino dell' hotel, dove vengono raccolti ortaggi, erbe e miele durante tutte le stagioni.

Ingredienti toscani semplici e autentici sono combinati grazie ad una premiata abilità culinaria, allo scopo di produrre la migliore cucina toscana, servita nella più bella delle location. L'executive chef del Ristorante Meo Modo di Borgo Santo Pietro, Andrea Mattei, dichiara: "Voglio che i miei ospiti capiscano la provenienza del piatto. Non si può mangiare gli stessi ingredienti in qualsiasi parte del mondo, ci deve essere un legame con il luogo in cui ci si trova, con la location, la cultura e il clima.”

Clicca qui per consultare il nostro menu

santopietro_food_1301-081.jpg
b_meomodo
detail_meomodo2.jpg

L'ambiente

Il ristorante Meo Modo si trova sulla terrazza di Borgo Santo Pietro, una splendida villa del XIII secolo nel cuore della Toscana. La villa e la tenuta sono state amorevolmente restaurate in un fantastico, elegante e lussuoso hotel, che offre una cucina raffinata presso il suo ristorante Meo Modo, con una vista mozzafiato sulla splendida Valle Serena.

Progettato dal designer internazionale Jeanette Thottrup, gli interni del ristorante combinano perfettamente gli elementi più raffinati di un design classico e contemporaneo. Gli interni dallo stile classico, in linea con le origini di questo elegante edificio, si combinano perfettamente con freschi elementi contemporanei, dando a Borgo Santo Pietro una rilassante atmosfera da casa di campagna. All'interno del ristorante Meo Modo sono presenti splendidi pezzi d'antiquariato, opulenti lampadari, biancheria raffinata e affreschi dipinti a mano, che prendono ispirazione dai bellissimi giardini e dall'ambiente rurale della campagna circostante, e creano un ambiente intimo e confortevole che rispecchia il carattere “senza tempo” del ristorante.

La terrazza del Meo Modo è posizionata lungo tutta la villa e vanta una vista spettacolare sui giardini dell' hotel, estendendosi alle colline toscane, i boschi e gli uliveti.

c_meomodo

I nostri vini

La Toscana è famosa per le sue uve e la cantina personale di Borgo Santo Pietro presenta un'ampia lista di vini di quella che è considerata la miglior regione in Italia per la produzione di vino, includendo anche altri vini eccezionali provenienti da tutto il mondo. I nostri sommelier sono in grado di fornire suggerimenti e approfondimenti sul mondo del vino toscano. A Meo Modo i nostri menù-degustazione possono essere accompagnati da abbinamenti di vini per completare ogni piatto e tale esperienza abbraccia il carattere intrinseco dei piatti realizzati dai nostri chef e dei vini selezionati dai nostri sommelier.

Anni di 'camminare le vigne' ci hanno portato a una carta dei vini di cui siamo molto orgogliosi e che crediamo rispecchi la filosofia di Borgo. 'Camminare le vigne', come avrebbe detto Veronelli, e parlare con i viticoltori è un approccio che crediamo renda la nostra carta dei vini una proposta unica, ben accurata e amata.

È per questo che non troverete molti famosi vini convenzionali o enologi nella nostra lista, dato che scegliamo quello che amiamo e, soprattutto, ci atteniamo alla tradizione, alla storia e alla cultura del vino.

Molti dei nostri vini sono prodotti biologicamente o biodinamicamente, con il massimo rispetto per le varie fasi, dalla vigna fino alla tavola.

Clicca qui per consultare la nostra lista dei vini

somelier_lt.jpg
wines_icon.jpg

I nostri Chef

Andrea Mattei, Executive Chef michelin-picc.png

L'exsecutive head chef del ristorante Meo Modo, Andrea Mattei, è nato in provincia di Lucca, a Pietrasanta. Crescendo circondato da ingredienti freschi e naturali, Andrea ha sviluppato, fin dalla tenera età, una passione per la cucina con prodotti semplici e di stagione. Il suo talento unico e naturale e la sua curiosità lo hanno guidato verso una carriera notevole nell' alta cucina.

Una delle influenze più positive nello sviluppo delle tecniche e abilità culinarie di Andrea è stato il Professor Rolando Paganini, executive chef dell 'Hotel Byron a Forte dei Marmi (ora insegnante alla scuola alberghiera di Massa Marittima). Sotto la sua attenta guida, Andrea è stato incoraggiato e consigliato, sviluppando ulteriormente la sua competenza e le prestazioni in cucina. Andrea si è unito al team del ristorante 'La Magnolia' dell'Hotel Byron alla fine degli anni '90. Il servizio militare lo ha allontanato dalla sua passione per la cucina per un po' ma al suo ritorno il suo talento artistico ha continuato a progredire in alcune tra le più grandi cucine di tutta Europa, come il San Domenico di Imola, l'Enoteca Pinchiorri di Firenze, premiata con 3 stelle Michelin, il Four Seasons Hotel di Milano, lavorando con I più celebri e rispettati chef, tra cui Angelo Paracucchi al Carpaccio di Parigi, Alain Ducasse al Plaza Athenee e Annie Feolde all'Enoteca Pinchiorri. Ha inoltre trascorso un po' di tempo al Noma di Copenhagen, a Barcellona con Martin Berasategui e a Madrid con Paco Roncero.

Viaggiare e comprendere le diverse tecniche e approcci delle cucine locali ha permesso ad Andrea di sviluppare la sua abilità e lo stile unico sul lavoro, utilizzando ingredienti freschi e naturali di provenienza locale per creare piatti di stagione ben eseguiti.

Tornato a casa nelle cucine de' La Magnolia, nel 2003, ancora una volta Andrea ha lavorato al fianco dell' executive chef Rolando Paganini, fino a quando ha assunto il suo ruolo nel 2007. È stato durante questa periodo e grazie alla sua immaginazione, alla cura degli ingredienti locali e all' approccio innovativo verso la cucina toscana che ha guadagnato la sua prima stella Michelin nel 2011. Con la sua impressionante conoscenza di ciò che è fresco e di stagione, i prodotti regionali di produzione propria, semplici e genuini, combinati con le sue premiate abilità culinarie, Andrea ha creato un concetto culinario perfetto.

Non sorprende, quindi, che Andrea Mattei, insieme al suo sous-chef Andrea Ferrari e al pasticcere Diego Poli si siano uniti al team di Borgo Santo Pietro. Come Executive Chef del ristorante Meo Modo, Andrea lavora a stretto contatto con i coltivatori dell'hotel nei menù, che esaltano e definiscono la sua filosofia di ingredienti freschi coltivati in casa, presentando la più raffinata cucina toscana, nel pieno rispetto del luogo, della cultura e del clima dei giardini dell'hotel e dintorni.

Nel mese di dicembre 2015, Chef Andrea Mattei ha vinto un'altra stella Michelin per Meo Modo.


Andrea Ferrari, Executive Sous Chef

A Borgo Santo Pietro abbiamo un gruppo altamente qualificato di cuochi italiani e ottimi cuochi toscani. Andrea Ferrari è assistente chef della scuola di cucina e vanta oltre 15 anni di esperienza di cottura degli alimenti 5 stelle alla nostra cucina Paese. Andrea ha una naturale predisposizione per la cucina toscana eccezionale e ha lavorato con la sua squadra per un certo numero di anni. Dopo aver terminato la scuola alberghiera, ha iniziato a lavorare durante i mesi estivi a Viareggio dove apprende le tecniche ed i metodi della cucina tradizionale toscana. I suoi deliziosi piatti classici di carne e menù a base di pesce stagionale sono popolari tra gli ospiti di Borgo e le lezioni Tradizioni toscane e Dalla costa alla campagna sono spesso tenute da Andrea.

Andrea ha conseguito abilità di cottura avanzate durante il suo percorso all'Hotel Plaza di Viareggio e all’Una Hotel di Lido di Camaiore, completando stage in ristoranti di fascia alta, come Il Piccolo Principe e Romano a Viareggio. Dopo queste varie esperienze, Andrea è entrato nel gruppo di cucina di chef italiani a La Magnolia, sulla costa toscana.

Ora, nel 2015, Andrea Ferrari è un membro chiave del team di giovani e talentuosi chef della Scuola di Cucina di Borgo.


Diego Poli, Capo Pasticcere

Il nostro talentuoso capo pasticciere Diego Poli ha cucinato fin da quando era un ragazzino. Cresciuto in Versilia, Diego ha sempre avuto una passione per la cucina e ha seguito la sua passione, scegliendo una scuola secondaria alberghiera specializzata. Ha iniziato la sua carriera in cucina a lavorare nei mesi estivi nelle cucine degli alberghi in Versilia già da adolescente.

Con l'aiuto del professor Paganini, è entrato nel premiato ristorante La Magnolia dell'Hotel Byron di cui diventa executive chef, e dove ha il suo primo incontro con lo chef Andrea Mattei, premiato da Michelin. È stato lì al Magnolia dove Andrea e Diego hanno formato una squadra culinaria professionale e stimolante.

Dopo la sua stagione all’Hotel Byron, Diego ha deciso di approfondire le sue conoscenze nel campo della pasticceria. Ha continuato a lavorare nei migliori laboratori di pasticceria in Italia, imparando le basi di come fare cioccolatini e decorare torte. È poi tornato al catering al Piccolo Principe presso l'Hotel Principe di Piemonte di Viareggio. Dopo questa ricca esperienza culinaria, entra a far parte dello staff di Gherardi, una pasticceria di Massarosa. Lavorando a stretto contatto con Massimiliano Bettazzi, maestro pasticcere, Diego ha affinato la sua produzione di cioccolato e ha imparato l'arte pasticceria di alto livello.

Durante questo periodo, il suo interesse per la sperimentazione lo ha ispirato a seguire corsi e approfondire le sue esperienze con il lievito madre. È stato ispirato da ricette di chef come Rolando Morandin e MOF Francesi; ha anche seguito corsi per dessert gourmet e pasticcini con chef d'eccezione come Frederic Bourse e Davide Comaschi.

Affinando per molti anni le sue eccezionali capacità creative da pasticcere, Diego oggi tiene corsi di cucina, workshop e corsi nella scuola di cucina di Borgo, vicino a Siena.

chefs_insieme.jpg
Chef_Andrea-068.jpg
GROTTO-DINING.jpg

Esperienze speciali

Il Grotto privato

La “Grotto Dining Experience” comprende un tavolo romantico a lume di candela per un massimo di quattro persone nella zona della grotta che circonda l'immensa piscina. Non disturbati da altri clienti e dal personale, riceverete un servizio esclusivo dal vostro cameriere personale e vi potrete godere la vista mozzafiato sui terreni di Borgo e sulle colline della Valle Serena.

Che si tratti di una proposta si riservapromette di esaudire il più romantico dei sogni. Circondati da rose, glicini e caprifogli, l'atmosfera della grotta è di estrema tranquillità, un'atmosfera senza tempo, dove vi sentirete, senza dubbio, “persi nel tempo”.

Minimo 2 persone, solo menu degustazione


La Tavola dello Chef

In una speciale area riservata in cucina potrete godervi l'eccezionale esperienza di osservare lo Chef Andrea e il suo team in azione nel creare gustosi capolavori proprio davanti ai vostri occhi, mentre sarete circondati da tutti gli aromi, i profumi e i suoni della cucina.

Non solo avrete la possibilità di immergervi totalmente in un'esperienza gastronomica unica, ma avrete anche l'opportunità di interagire con lo chef che vi aiuterà a creare un menù personalizzato sulla base degli ingredienti che preferite o che vorreste assaggiare, e con la squadra in cucina che creerà i vostri piatti unici e vi servirà personalmente. Sarà come avere uno chef al vostro servizio nel vostro ristorante privato!

chef's-table2.jpg

La nostra fattoria

Per riflettere la filosofia della cucina Michelin al meglio, il ristorante Meo Modo produce gran parte dei suoi ingredienti, freschi e biologici, nella propria azienda agricola, nel cuore di Borgo Santo Pietro. I giardini forniscono frutta e verdura, erbe aromatiche, uova e miele a sufficienza per rifornire le cucine del ristorante, dando nuova ispirazione ogni stagione e ogni anno si diventa più autosufficienti e sostenibili, con l' aggiunta di una famiglia di Alpacas allevati all' aperto, maiali, galline e oche. La fattoria è un elemento essenziale dello stile di vita di Borgo, dove ingredienti di stagione, semplici e genuini, sono coltivati biologicamente e biodinamicamente, fornendo alle cucine numerosi sapori e onorando, allo stesso tempo, la tradizione storica della produzione di ingredienti per questo antico borgo toscano.

Visita la nostra fattoria

garden.jpg
chickens.jpg

Meo Modo by Andrea Mattei 

Per prenotare un tavolo al Meo Modo per il pranzo o la cena si prega di contattarci al T. +39 0577 751 222  oppure scrivere al info@borgosantopietro.com oppure

Prenotare online

Il ristorante è aperto per pranzo dalle 13:00 alle 15:00 Martedì-Domenica e a cena dalle 19:30 alle 22:00 Martedì-Domenica. Chiuso tutto il giorno Lunedì. Posti a sedere all'aperto disponibili anche nei nostri incantevoli giardini.

CONTATTI & INFORMAZIONI

Borgo Santo Pietro, 110 - Loc. Palazzetto
53012 Chiusdino (SI)
Tel. +39 0577 751 222

email: info@borgosantopietro.com
Consulta il nostro menu

Pranzo: 13:00-15:00 Martedì-Domenica
Cena: 19:30-22:00 Martedì-Domenica
Chiuso i Lunedì

Visita Borgo Santo Pietro

Facebook  |  Twitter  |  TripAdvisor

santopietro_food_1301-013.jpg
reservations_square.jpg
Meo Modo - Michelin Star